Golf di routine

Attraverso il mio “progetto zero” Mi occupo intensamente con il gioco di golf e tutto ciò che ha a che fare con esso. Non solo che io uso un sacco di tempo sulla formazione, ho anche guardare molti video di golf altalene e leggere molti articoli su temi di golf. Sia in riviste professionali o in Blog. È sorprendente che ruotano principalmente intorno ai temi della strumentazione o la formazione tecnica.
Entrambi sono punti estremamente importanti. Tuttavia, ho notato che l’aspetto mentale è almeno altrettanto importante e quindi vorrei spiegare i miei pensieri durante un round.

Ma prima di arrivare a questo, ogni golfista dovrebbe pensare a come ho effettivamente tick. Io sono il “giocatore emotivo” che getta la sua racchetta dopo un colpo fallito ed è fuori volo o io sono il “ragazzo rilassato” che può tagliare fuori e giocare tanto quanto prima. Forse appartengo ai “giochi indifferenti” che sono riconoscibili dal fatto che si passeggia lungo il campo da golf in profondità e godere del grande tempo.

Nella mia osservazione, una grande parte di tutti i golfisti amatoriali appartengono ai “giocatori emotivi”, a cui mi considero anche. Ma che cosa fare con questa conoscenza e come si può cambiare? Un punto cruciale per un buon risultato.

La risposta è routine!

Io non intendo spesso giocare a golf e di routine sul posto, ma una sequenza fissa di pensieri e movimenti.

Un anno fa sono andato alla palla, ha fatto un test swing, picchiato e se il risultato è stato meno successo, mi ha infastidito fino al colpo successivo. Il colpo a venire è stato il risultato di rabbia.
Molti dicono che dopo un breve colpo, “ora ma soprattutto lontano” e anche il risultato è spesso prevedibile.

Per mettere questo fuori ho una sequenza fissa, quasi un piano che si ripete ripetutamente.
Cominciamo dal tè 1:

In primo luogo, troverò una posizione per il mio tè e mettere la palla. Ora inizia la routine di scadenza!

Prendo la mazza nella mano destra e torno indietro di quattro passi. Io conto questi nella mia testa, uno, due, 3 4, poi mi giro e guardare oltre il fairway. Accetto la posizione di risposta, controllo il supporto e la presa ed eseguo l’oscillazione della prova alla stessa velocità del colpo seguente.
Ancora una volta, i miei pensieri sono sempre gli stessi. Come ho eseguito l’altalena penso sempre “spalle, angoli, racchetta a destra, mani più basse”! Il corso di pensiero non deve fare il senso per altri e può essere regolato arbitrariamente. È importante che sia lo stesso ogni volta che soffia.

Ora vado di nuovo 4 passi avanti, che io conto di nuovo. Io controllo l’allineamento e la stessa procedura, anche pensato, ricomincia. Solo ora la palla è picchiata.

Che cosa può suonare divertente a me all’inizio, anche, è un grande vantaggio sul tondo.
Se sono nella mia routine, mi sento al sicuro. L’ho fatto mille volte e posso fidarmi. Il pensiero di routine e la stessa procedura di prevenire i pensieri come “non in acqua”, “il bunker è profondo”, ecc Nessun cattivo pensiero entra nella mia routine, nessun rumore può portarmi fuori dal resto. Sono affondato nel mio corso fisso.

Inoltre, non è possibile concentrarsi continuamente su un periodo di 4 ore. Con la routine Beat posso chiaramente limitare il periodo e questi momenti come “ora ho colpito particolarmente lontano” sono esclusi.

Questo deve essere addestrato come scheggiatura o messa. Spesso mi trovo sulla gamma e lasciare che la routine di eseguire ogni seconda volta per rendere più facile da interiorizzare.
Per alcuni sembra divertente tornare indietro di quattro passi dal tappetino, ma è necessario.

Ognuno può definire la sua routine come vuole, importante che i movimenti e pensieri sono sempre esattamente gli stessi. Per coloro che amano guardare i professionisti in TV, prestare attenzione ai tappi. Perché molti giocatori toccano lo schermo prima della hit? Si sta guidando la routine, è parte di esso! È come l’interruttore on/off su un apparecchio elettrico.

Questo approccio mi dà sicurezza e fiducia. Posso fidarmi della mia abilità quando la recupero. Mi fido anche della mia attrezzatura, delle mie racchette e delle mie palline da golf FOREACE. So che sono buoni e come le palle si comportano sul verde. Sono sicuro! Il più sicuro sono, meno aspetti possono influenzare il mio gioco negativamente.

Pertanto, un punto importante è la fiducia in se stessa, la sua tecnologia e anche le sue attrezzature.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata